La Storia

Salento RugbyIl rugby, una disciplina che unisce. Unisce i tifosi sugli spalti, unisce i giocatori sostegno su sostegno, passaggio dopo passaggio all’affannosa ricerca della meta. Per questo è nata l’A.S.D. Salento Rugby con l’intento di unire, al di là dei colori della maglia o dei campanilismi cittadini, tutti i rugbisti Salentini.

A proseguire l’idea di Pierluigi Santo, che per anni ha gestito e aggiornato il sito rugbysalento.it, è stato Fabio Manta quando nel giugno del 2005 gli è stato proposto di formare una squadra per uno dei tanti tornei estivi. Questa squadra annoverava tra le proprie fila giovani giocatori del C.U.S. Lecce e del Trepuzzi, neofiti del rugby e gente che fino a quel momento non sapeva ancora di che forma fosse la palla. Oltre alla voglia di giocare, la passione per la palla ovale e l’amicizia nata sui campi c’era qualcosa che nel rugby accomunava questi ragazzi provenienti dalle province di Lecce, Brindisi e Taranto era l’appartenenza a quella regione geografica chiamata Salento.

Da qui il connubio è presto formato e la SALENTO RUGBY per la prima volta, il 26 giugno 2005, difese i propri colori nel Torneo di Green Rugby “Squali del Basento”. A quella manifestazione la squadra arrivò seconda, battuta solo dai veterani del rugby leccese unitisi sotto il nome di Antonio Clary, ma la voglia di andare avanti è rimasta: l’8 luglio 2005 i fratelli Manta Fabio e Daniele e De Blasi Andrea sottoscrivono l’Atto Costitutivo e affiliano per la prima volta l’associazione alla FIR (Federazione Italiana Rugby).

Oggi l’Associazione Sportiva Dilettantistica Salento Rugby è una giovane realtà che sta propagandando e diffondendo il rugby in tutte le sue forme sul proprio territorio e dalla Stagione Sportiva 2013/2014 partecipa al Campionato di Serie C2 nel Girone Appulo/Lucano…
e la storia continua!